Please reload

Recent Posts

Turismo esperienziale in Lunigiana: un mercato ancora da sviluppare

April 30, 2020

1/10
Please reload

Featured Posts

Un sito di e-commerce? Ecco i motivi per cui NON dovresti farlo

April 15, 2020

 

 

Se gestite una piccola attività commerciale come un negozio di abbigliamento, di calzature o una profumeria, probabilmente vi sarete posti questa domanda “Posso aumentare le vendite del mio negozio con un sito di e-commerce?”.

 

Innanzitutto è bene precisare che vi state ponendo la domanda sbagliata, quella corretta è “Chi e perchè comprerebbe nel mio negozio on-line?”. 


In questo post vi spieghiamo quali sono le insidie e gli oneri di un e-shop


ELEVATI COSTI DI GESTIONE: un sito di e-commerce ha costi di gestione abbastanza rilevanti, soprattutto per attività commerciali medio-piccole. Un sito di questo genere richiede:

    

  • Continua gestione di un magazzino virtuale: servirà un costante monitoramento della     disponibilità degli articoli sul “magazzino virtuale” del vostro negozio online. Siete voi che decidete in che numero quell'articolo è presente ed è possibile acquistare, terminato il  numero stabilito, non sarà più acquistabile. Gestire correttamente questo magazzino evita l'inconveniente che il probabile acquirente non trovi disponibilità di ciò che cerca e venga intercettato da altri competitor, nelle modalità spiegate sotto     

    

  • Spese per certificati di sicurezza: se avete intenzione di aprire un sito di e-commerce sappiate che ogni anno avrete a che fare con spese per il rinnovo dei certificati di sicurezza, obbligatori per chi ha intenzione di fare vere e proprie transazioni commerciali tramite carte di credito o simili.

    

  • Costi di commissioni sulle transazioni commerciali: se sul vostro sito avvengono compravendite tramite carte di credito o altri gateway come PayPal, avrete dei costi di commissione (dal 2 al 4% + una tariffa fissa) sulle transazioni che avvengono con questi supporti.

 

  • Costi per spedizioni e gestione delle merci: per consegnare la merce ai vostri clienti dovrete     stringere accordi con compagnie di spedizione. Le consegne saranno a carico del cliente (aumentando ulteriormente il prezzo finale del prodotto acquistato), ma potreste avere a che fare con un importante gestione di eventuali resi, molto probabili per certi settori come abbigliamento, calzature etc, e questi saranno costi che ricadranno sulla vostra attività.

 

“METTERSI LA CONCORRENZA IN CASA”: paradossalmente presentarsi sul web ai propri clienti abituali può avere una pericolosa valenza a doppio taglio. Se la transazione non avviene immediatamente (voi comprate subito un prodotto in un negozio o prima semplicemente scuriosate le caratteristiche, taglie disponibili, colori?), i dati dell'utente saranno certamente profilati dai motori di ricerca o dai social network. Pertanto il vostro potenziale cliente nei momenti immediatamente successivi alla visita al vostro sito, vedrà apparire nei siti che visiti o sui propri profili social decine di annunci di vostri competitor, quasi tutte colossi multinazionali del settore, che investono migliaia di euro in questo genere di inserzioni e che probabilmente offrono il vostro prodotto a prezzi molto più concorrenziali.

 

DIFFICOLTA' A RAGGIUNGERE AMPIO PUBBLICO: potete costruire il sito di e-commerce più bello e funzionale del web, ma se gli utenti non vi troveranno sarà del tutto inutile... Se la vostra intenzione è raggiungere i vostri clienti abituali, basterà comunicare la possibilità di acquistare online sui vostri canali social, alla mailing list o con un semplice SMS, ma se la vostra intenzione è raggiungere un pubblico più ampio, conquistare nuovi clienti, allora sappiate che avete bisogno di ulteriori investimenti, specialmente per inserzioni a pagamento sui social network. Il metodo più semplice utilizzato da un utente per cercare direttamente un articolo o una rivendita di uno specifico settore è usare Google, ma questo motore di ricerca, impiegherà parecchi mesi per accorgersi tecnicamente del vosto sito di e-commerce e l'indicizzazione della vostra attività potrebbe essere !"ostacolata" da soliti colossi multinazionali online da molto più tempo che voi e che ogni giorno affinano la loro ottimizzazione per i motori di ricerca (S.E.O.) su chiavi di ricerca ben precise. Non ci credete? Provate a cercare “rivendita scarpe online (nome di un brand)”. Quanti negozi simili al vostro appaiono nei primi risultati?

 

VUOI CONOSCERE UNA SOLUZIONE ALTERNATIVA A QUESTI PROBLEMI? CONTATTACI E TI SAPREMO CONSIGLIARE AL MEGLIO

 

email: lunigianamarketing@gmail.com

Tel. 333 71 61 477

Whats App


 

Please reload

Follow Us
Please reload

Search By Tags